Argomento:

RIPRENDE LA MOBILITAZINE DEI LSU DELLA CAMPANIA

LUNEDI’ 18 APRILE 2010 - ORE 10,00 –

MANIFESTAZIONE REGIONALE - PRESIDIO SOTTO LA GIUNTA REGIONALE DELLA CAMPANIA – VIA SANTA LUCIA – NAPOLI

 

Napoli -

L’ assemblea dei LSU tenutasi  il giovedì 7 Aprile u.s.. presso l’Assessorato Regionale al Lavoro, ha rimarcato l’indifferibile necessità ed urgenza di riprendere le iniziative di lotta  tese ad intervenire nei confronti delle Istituzioni – Governo Regionale in primis -  per portare a compimento l’annosa questione occupazionale dei LSU che ormai si protrae da oltre un decennio.

Il dibattito -  caratterizzato da interventi qualificativi sotto ogni profilo, in cui sono intervenuti i lavoratori ed i delegati delle  OO.SS. TUTTE-,  ha posto al centro della discussione la rilevanza di riavviare fin da subito la mobilitazione di tutti i LSU della Campania  poiché ad oggi, nonostante i tanti  slogan e le tante promesse che facevano presagire ad immediate soluzioni esse, in concreto,  si sono rilevate dei veri flop con un aggravante ulteriori quale “ la presa in giro  per questa categoria di lavoratori”.

Più volte è stato propagandato lo slogan della stabilizzazione, facendo intravedere una possibile soluzione per poi, alla fine, trovare ogni plausibile scusante per procrastinare e  demandare proprie responsabilità.

NON  E’ PIU’ LECITO SOTTACERE  E  DELIGITTIMARE  TALE CONDOTTA

Sono oltre 15 anni che gli Enti – Regione e Comuni – utilizzano gli LSU in attività istituzionali,  adoperandoli finanche a copertura di posti per effetto delle carenze d’organico dovuti al blocco del turn-over imposte dalle legge in questo ultimo decennio, rendendo così questi stessi Enti efficaci ed efficienti nell’erogare i servizi alla collettività per cui si è addivenuti finanche  rintontenti del configurarsi presso questi stessi Enti, quindi presso lo Stato,  la circostanza del lavoro nero e legalizzato,  sfruttato e sottopagato, di cui lo stesso Stato  dovrebbe essere foriero di legalità infondendo trasparenza e imparzialità .

Non è più tempo di stare a guardare e’ giunta l’ora di arrivare:

a)      alla stabilizzazione per tutti gli LSU della campania;

b)       al riconoscimento quale lavoro subordinato ed il riconoscimento dei contributi;

c)       una moratoria per la copertura dei contributi figurativi;

d)      all’emanazione di provvedimenti legislativi in deroga che permettono la stabilizzazione dei LSU.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni