I RAPPRESENTANTI DEL GOVERNO REGIONALE RIFIUTANO IL CONFRONTO CON I LAVORATORI LSU

E' INDISPENSABILE PROSEGUIRE CON LE AZIONI DI LOTTA PER IVENDICARE - DIRITTI - DIGNITA' - PIENA OCCUPAZIONE

Napoli -

Nella mattinata odierna si è tenuta la manifestazione regionale dei LSU utilizzati presso tutti gli Enti della regione, a cui hanno partecipato numerosi lavoratori provenienti da tutte le province della campania.

Il grido  di allarme lanciato è stato l’indignazione rispetto alle precarie condizioni occupazionali,  gestionali, economiche, sociali,   ma  soprattutto rispetto al disinteresse mostrato da questa compagine governativa regionale che non ha voluto sentire ragioni di confrontarsi con i lavoratori ma soprattutto con i loro problemi che si portano dietro da circa 15 anni.

Certo, con onesta intellettuale va detto che i partecipanti alla manifestazione erano pochini rispetto al grande problema occupazionale, gestionale ed economico dei LSU, ma non per questo siamo rimasti inermi ed abbiamo lottato, e continueremo a lottare con dignità, perché vogliamo uscire da questo baratro facendo leva sul fatto che tanto sfruttamento e negazione abbiamo fin’ora subito e sono tante le ragioni che ci muovono nell’ attuare le prossime iniziative di mobilitazione e di protesta.

Poiché la situazione, nel suo complesso, è particolarmente complessa e delicata,  al di la della proroga fino a dicembre prossimo e, guarda caso è intervenuta il giorno prima della manifestazione, facciamo nuovamente appello nella partecipazione attiva se vogliamo e pensiamo di risolvere le nostre precarie condizioni.

 

IL TEMPO E’ SCADUTO  

TOCCA A NOI  LSU  RIVENDICARE

“DIRITTI – DIGNITA’ – VERA OCCUPAZIONE”

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni