DEPAUPERAMENTO DEL "FNO" - FONDO NAZIONALE PER L'OCCUPAZIONE-

A RISCHIO LA CONTINUITA' DEI PROGETTI LSU DAL 2013 - GIOVEDI' 25 OTTOBRE2012N - ORE 10/14- ASSEMBLEA GENERALE DEI LSU DELLA CAMPANIA

Napoli -


GIOVEDI’ 25OTTOBRE 2012 – ORE 10.00 -14.00

 

ASSEMBLEA GENERALE DEI LSU DELLA CAMPANIA

 

SALA MUTIMEDIALE – COMUNE DI NAPOLI

VIA VERDI – NAPOLI-

“Zona  - Piazza Municipio”

 

Le tante iniziative messe in atto da questa O.S., tese nella definizione dell’annoso problema occupazionale dei LSU ad oggi NON ha prodotto gli effetti sperati visto che si è ancora alla ricerca di una soluzione definitiva.

Le tante promesse, le dichiarazioni di buoni intendimenti, l’avvio di procedure, la previsione degli incentivi alla stabilizzazione, gli accordi intervenuti, etcc, etcc., spesso si sono arenati nei mille rivoli della farraginosa  normativa scontrandosi,  spesso, finanche con la poca volontà delle Amministrazioni e di una politica poco attenta nel risolvere  l’annoso problema di questa categoria.

Oggi, per effetto di una crisi economica che non conosce confini, in cui le norme varate dal Governo Monti secondo i dettami della BCE, del FMI e dell’Europa, che tra le altre colpiscono inesorabilmente  i ceti popolari nel nostro paese, in cui le stesse norme varate ed in via di emanazione, peggiorano le già precarie condizioni dei lavoratori, con particolare riguardi ai LSU.

Infatti, e da circa 17 anni che questa categoria di lavoratori, utilizzata a costo zero, senza contratto, senza contributi, senza prospettive di futuro,  è stata utilizzata nelle più svariate e disparate attività istituzionali negli  Enti di appartenenza e, questi stessi Enti, nei momenti di assunzioni di responsabilità si  sono rannicchiati nei LORO alvei facendosi scudo di una normativa a loro dire poco comprensibile.

Oggi anche alla luce di quanto riferito  dall’Assessore Regionale al Lavoro – On. le Severino Nappi - in occasione di un recente incontro con i sindacati  – CGIL CISL e UIL - che tra l’altro si sono guardati bene dall’attivare iniziative immediate e/o più semplicemente informare i lavoratori,  stante al depauperamento del FNO- Fondo Nazionale per l’Occupazione presso il Ministero del Lavoro, quindi oltre ad andare avanti con proroghe di un mese o due fino a dicembre 2012, per il 2013 non si firmeranno più convenzioni per cui non  è garantita  nessuna copertura finanziaria tenendo conto che il Ministero impone che le risorse economiche per gli assegni ASU siano calcolati al netto di spesa della Regione Campania.

Tutto questo ci deve far riflettere oggi più che mai  

Per tali ragioni  BISOGNA  REAGIRE  ADESSO

 

TOCCA A NOI  FARE UNO  SCATTO IN AVANTI  ASSUMENDOCI RESPONSABILITA’ E TITOLARITÀ NEL DIFENDERE I NOSTRI DIRITTI.

IL  NOSTRO  FUTURO E’ NELLE  NOSTRE  MANI

 

Per ulteriori informazioni e/o comunicazioni:  338 3592245 – 347 1345657 – 338 3253167

 

USB – Federazione Regionale della Campania

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni