VERTENZA LAVORATORI CENTRI DI ACCOGLIENZA STRAORDINARIA PER MIGRANTI

VERBALE INCONTRO IN PRFETTURA 27-08-2018

Benevento -

Questa mattina si Ŕ svolto presso la Prefettura di Benevento un presidio di lotta con i 120 lavoratori dei Cas presenti nella provincia di Benevento, svuotati in seguito all'inchiesta che ha visto protagonista il Consorzio Maleventum.

Una nostra delegazione Ŕ stata ricevuta del Prefetto Vicario dottoressa Fedullo alla quale sono state rappresentate in ordine di prioritÓ le esigenze dei lavoratori.

In primo luogo lo sblocco dei fondi stanziati dal Ministero per il pagamento immediato delle mensilitÓ arretrate, tredicesime, tfr ancora non riconosciuti ai lavoratori che da mesi non percepiscono stipendio e che, risultando ancora assunti, non possono nemmeno accedere agli ammortizzatori sociali come la Naspi. 

In secondo luogo discutere delle prospettive occupazionali future di tali lavoratori, formati nel settore dell'accoglienza negli ultimi tre anni.

La Prefettura ha ribadito che ai lavoratori saranno riconosciuti tali emolumenti ma che sono necessari i tempi di verifica delle modalitÓ di pagamento da parte del Ministero dell'Interno. E' paradossale che chi da mesi blatera di voler risolvere i problemi economici degli italiani nel frattempo tiene fermi i fondi economici per riconoscere a 120 lavoratori la giusta retribuzione per prestazioni rese nei mesi scorsi costringendoli a sacrifici inauditi.

L'incontro si Ŕ concluso con l'impegno assunto dalla Prefettura di Benevento di fornire risposte concrete nella seconda settimana di Settembre.

Nei prossimi giorni intanto solleciteremo la deputazione sannita del m5s e della maggioranza di governo nell'assumere una posizione chiara ed effettuare una interrogazione parlamentare al ministro dell'interno per avere contezza dei fondi da destinare al pagamento dei 120 lavoratori e delle loro famiglie. 


Federazione USB Benevento